Concerto vietato

GIAN MARIA TOSATTI

In un periodo in cui le attività culturali, teatrali, concertistiche sono state proibite, torna alla mente una storia molto particolare legata all’ex Unione Sovietica.

Quando in quel paese era proibito ascoltare musica straniera, due ragazzi di Odessa iniziarono ad incidere le hit americane su delle lastre per radiografie, in modo da poterle contrabbandare in modo più semplice.

 

La qualità del suono tuttavia era scarsa. Questo non fermò, però, il fiorire della diffusione di questi dischi. Al punto che anche molte canzoni russe iniziarono ad essere incise in questo modo, visto che la versione di contrabbando costava assai meno dell’originale ed era più accessibile per i meno abbienti. Questo portò ad una reclusione delle potenzialità della musica dentro le pareti di un suono scarso, difettoso. La musica vietata diventava allora musica reclusa.

 

In questo concerto nato dal dialogo fra l’artista Gian Maria Tosatti e il jazzista Pasquale Innarella la musica contenuta nei vecchi dischi russi verrà liberata attraverso l’intervento di strumentisti che dialogheranno dal vivo coi pezzi originali.

Non ci sono eventi in programma

Programma la tua visita

Per le visite a Spazio Taverna è necessaria la prenotazione.

Per ogni turno saranno presenti nello spazio 15 persone al massimo.

Le visite avrà una durata di 30 minuti.

La temperatura corporea verrà misurata utilizzando un termometro a infrarossi.

Se la tua temperatura è uguale o superiore a 37,5 ° C non potrai entrare.

Prima di iniziare la visita, si prega di fornire il proprio nome e cognome all'entrata.

All'interno dello spazio

Si prega di spegnere i cellulari

Si prega di disinfettare le mani all'entrata.

Si ricorda che è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale.

Spazio%20Taverna%20Nuovi%20Loghi%20Nuovi
  • Black Icon YouTube
  • Facebook
  • Instagram